per l'elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali per i La Commissione adotta, su richiesta di uno Stato membro o di propria iniziativa, misure di esecuzione aventi, in particolare, gli obiettivi seguenti: promuovere un’impostazione comune per l’applicazione della presente direttiva; favorire la coerenza dei metodi e un’interpretazione armonizzata del regolamento (CE) n. 561/2006 tra le autorità di controllo; agevolare il dialogo tra il settore dei trasporti e le autorità di controllo. 1). I trasportatori dell’Unione devono far fronte a una crescente concorrenza da parte dei trasportatori stabiliti in paesi terzi. 304 - San Chirico e ... Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 14 nov 2020 alle 18:48. Ciò comporta incertezza giuridica, che va a scapito delle condizioni sociali e lavorative dei conducenti, e delle condizioni per una leale concorrenza per gli operatori in questo settore. Gli Stati membri sono destinatari della presente direttiva. La Commissione, mediante atti di esecuzione, stabilisce un approccio comune per la registrazione e il controllo dei periodi di “altre mansioni”, quali definiti all’articolo 4, lettera e), del regolamento (CE) n. 561/2006, ivi compresi la forma della registrazione e i casi specifici in cui deve avere luogo, nonché per la registrazione e il controllo dei periodi di almeno una settimana durante i quali il conducente non si trova sul veicolo e non è in grado di svolgere alcuna attività con tale veicolo. Write CSS OR LESS and hit save. Decreto del Ministro dell'Interno di fissazione delle consultazioni per l'elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali per i giorni di domenica 20 settembre e di lunedì 21 settembre 2020. 1). 39). Hai imparato molto nelle ultime settimane e sei in grado di gestirlo. In seguito alla relazione di cui al paragrafo 1, la Commissione valuta periodicamente la presente direttiva e presenta i risultati della valutazione al Parlamento europeo e al Consiglio. La Commissione dovrebbe pertanto sviluppare un’interfaccia pubblica multilingue accessibile ai trasportatori tramite la quale essi possano inviare e aggiornare le informazioni sul distacco e trasmettere all’IMI, ove necessario, altri documenti pertinenti. È pertanto opportuno modificare di conseguenza la direttiva 2006/22/CE. 38). But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience. CTRL + SPACE for auto-complete. Coop. Giornalisti & Poligrafici Associati Soc. 32). Ecco la combinazione vincente del concorso di oggi con tutti i numeri vincenti. Gli effetti della decisione decorrono dal giorno successivo alla pubblicazione della decisione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea o da una data successiva ivi specificata. Gli Stati membri devono rispettare l’obbligo di non discriminazione nei confronti delle imprese dell’Unione, anche al momento di concordare le condizioni per l’accesso al mercato dell’Unione nell’ambito della CEMT. 1). Tali orientamenti sono pubblicati in una relazione biennale della Commissione.»; «3. IL PARLAMENTO EUROPEO E IL CONSIGLIO DELL’UNIONE EUROPEA. In attesa della conclusione di tali negoziati, gli Stati membri trasmettono alla Commissione informazioni sui controlli effettuati sui veicoli dei paesi terzi come indicato all’articolo 17, del regolamento (CE) n. 561/2006. Le imprese di trasporto sono destinatarie di alcune norme speciali in materia di distacco e, sono responsabili di eventuali infrazioni di tali norme da loro commesse. We also use third-party cookies that help us analyze and understand how you use this website. 21). Calendario luglio 2020. Tali norme settoriali sul distacco dovrebbero basarsi sull’esistenza di un legame sufficiente tra il conducente e il servizio prestato con il territorio dello Stato membro ospitante. Presto dovrai affrontare un problema che pensavi di aver messo a tacere. 14. Un’esecuzione adeguata, effettiva e sistematica delle norme in materia di orario di lavoro e tempi di riposo è fondamentale per migliorare la sicurezza stradale, tutelare le condizioni di lavoro dei conducenti e prevenire distorsioni della concorrenza derivanti dalla non conformità alle norme. Buone performance per i titoli del settore bancario Ove sia presentata tale richiesta di assistenza reciproca, le autorità competenti degli Stati membri di stabilimento del trasportatore hanno accesso alla dichiarazione di distacco e alle altre informazioni pertinenti presentate dal trasportatore mediante l’interfaccia pubblica connessa all’IMI. I controlli su strada dovrebbero essere limitati ad aspetti che possono essere controllati in modo efficace tramite il tachigrafo e il relativo apparecchio di registrazione a bordo, e i controlli approfonditi dovrebbero essere effettuati esclusivamente nei locali delle imprese. Fatto salvo l’articolo 2, paragrafo 1, della direttiva 96/71/CE, un conducente non è considerato distaccato ai fini di cui alla direttiva 96/71/CE quando effettua operazioni di trasporto bilaterali con riguardo a passeggeri. Decreto del Ministro dell'Interno di fissazione delle consultazioni Una formula comune per il calcolo del fattore di rischio di un’impresa di trasporto dovrebbe contribuire a un più equo trattamento dei trasportatori durante i controlli. Fai lo stesso per qualcun altro un giorno. Sospensione divieto di circolazione veicoli per trasporto cose nei giorni 10 e 17 maggio 2020. 3. 16. Pertanto, alcuni documenti dovrebbero essere disponibili nel veicolo per il controllo su strada, mentre altri documenti dovrebbero essere messi a disposizione, tramite l’interfaccia pubblica connessa al sistema di informazione del mercato interno («IMI»), istituito dal regolamento (UE) n. 1024/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio (9), dai trasportatori e, ove necessario, dalle autorità competenti dello Stato membro di stabilimento. Gli Stati membri stabiliscono la disciplina delle sanzioni applicabili alle infrazioni delle disposizioni nazionali adottate ai sensi dell’articolo 1 e adottano tutte le misure necessarie per assicurarne l’attuazione. 7. il paragrafo 1 è sostituito dal seguente: «1. 1). n. 3562 del 21.02.2020, Decreti proroga termini legali filiali Banca Popolare di Puglia e Basilicata. 1. A decorrere da tale data, le esenzioni per attività aggiuntive di cui al terzo e quarto comma del presente paragrafo si applicano unicamente ai conducenti che utilizzano veicoli dotati di tachigrafi intelligenti come previsto agli articoli 8, 9 e 10 di detto regolamento. Cambi, vai al livello superiore: Regione Puglia - Speciale Coronavirus - Cosa fare ... Coronavirus: modulo di autosegnalazione online, Coronavirus - 10 comportamenti da seguire, COVID-19 - Link ai siti di Enti e Istituzioni, Informativa emergenza COVID-19 e procedura per il riconoscimento della protezione internazionale, Ministero dell'Interno - Circolari COVID-19, Protocollo tra Regione Puglia, Istituti di Credito e Parti Sociali per l'anticipo della Cassa Integrazione, 2 giugno 2020 - Messaggio del Presidente Mattarella ai Prefetti in occasione della Festa della Repubblica, Ministero dell'Interno - Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali - Elenco revisori Enti Locali, Piano provinciale per la ricerca delle persone scomparse, Piano nazionale della prevenzione degli effetti del caldo sulla salute - Programma attività estate 2020, Il Censimento Permanente della popolazione e delle abitazioni, KIT DI COMUNICAZIONE DEL CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI, Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza 2020 - 2022, Documenti e circolari Servizio Elettorale, Manuale utente Comuni Rilevazione Semestrale e Dinamica, Segnalazione all'Arbitro Bancario Finanziario (ABF), Consiglio Territoriale per l'Immigrazione, Bando di selezione per il Terzo Settore - Progetto COM.IN.ROM Italia, Circolari del Commissario straordinario del Governo, PON "Sicurezza per lo Sviluppo - Obiettivo Convergenza 2007 - 2013", Intimazione ritiro veicoli sottoposti a sequestro o fermo amministrativo - Pubblicazione ex art.213 c.5, Presidenza del Consiglio dei Ministri - patrocini, premi governativi, Istanze concessione dell'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, Documenti e Circolari Anagrafe e Stato Civile. Al fine di vigilare sul rispetto degli obblighi di cui alla presente direttiva e alla direttiva 96/71/CE, e al contempo rendere tale compito meno complesso, gli Stati membri dovrebbero poter imporre ai trasportatori su strada solo gli obblighi amministrativi e le misure di controllo specificati nella presente direttiva, adeguati al settore del trasporto su strada. Le informazioni pertinenti dovrebbero essere fornite alle parti sociali tramite mezzi diversi dall’IMI. Se un’operazione di trasporto bilaterale partita dallo Stato membro di stabilimento durante la quale non è stata effettuata alcuna attività aggiuntiva, è seguita da un’operazione di trasporto bilaterale verso lo Stato membro di stabilimento, l’esenzione per le attività aggiuntive di cui al terzo comma si applica fino a un massimo di due attività aggiuntive di carico e/o scarico, alle condizioni di cui al terzo comma. Insert free text, CELEX number or descriptors. Prima dell’adozione dell’atto delegato la Commissione consulta gli esperti designati da ciascuno Stato membro nel rispetto dei principi stabiliti nell’accordo interistituzionale «Legiferare meglio» del 13 aprile 2016 (*7). Inoltre, esiste un certo numero di discrepanze tra gli Stati membri nell’interpretazione, applicazione ed attuazione di tali disposizioni, con il risultato di creare gravosi oneri amministrativi a carico di conducenti e trasportatori. Le informazioni pertinenti riguardano in particolare gli elementi costitutivi della retribuzione resi obbligatori da tali strumenti, tra cui, se del caso, i contratti collettivi generalmente applicabili a tutte le imprese analoghe nella zona geografica interessata. A fini di controllo, il trasportatore provvede a tenere aggiornate nell’interfaccia pubblica connessa all’IMI le dichiarazioni di distacco di cui al paragrafo 11, lettera a). Rilevati secondo le procedure stabilite nell'ambito del Sistema europeo delle banche centrali. 13). Tale attività è caratterizzata dal fatto che il conducente attraversa lo Stato membro senza effettuare operazioni di carico o di scarico merci e senza far salire o scendere passeggeri, e non esiste pertanto un legame rilevante tra le attività del conducente e lo Stato membro di transito. È pertanto opportuno definire le circostanze in cui le norme sul distacco di lunga durata di cui alla direttiva 96/71/CE non si applicano a tali conducenti. Tali norme e requisiti dovrebbero essere chiari, comprensibili e facilmente accessibili alle imprese di trasporto e dovrebbero consentire l’effettuazione di controlli efficaci. - Codice Fiscale: 90077340728 - Codice univoco fatturazione elettronica: SB9O9P. Le informazioni contenute nelle dichiarazioni di distacco sono conservate nel repertorio dell’IMI, ai fini dei controlli, per un periodo di 24 mesi. 13. Stream Gr 15 Luglio 2020 by radionuova...inBlu from desktop or your mobile device Il numero di permessi assegnati a ciascun paese membro della CEMT è deciso su base annuale. Nelle prossime settimane recupererai molto terreno perduto, quindi inizia a pensare a dove andare da qui. (10)  Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati) (GU L 119 del 4.5.2016, pag. Non appena adotta un atto delegato, la Commissione ne dà contestualmente notifica al Parlamento europeo e al Consiglio. Tale legame esiste in caso di trasporti di cabotaggio, quali definiti dai regolamenti (CE) n. 1072/2009 (6) e (CE) n. 1073/2009 (7) del Parlamento europeo e del Consiglio, dal momento che l’intera operazione di trasporto ha luogo in uno Stato membro ospitante e il servizio è quindi strettamente legato al territorio dello Stato membro ospitante. Ma non preoccuparti. Tali atti di esecuzione sono adottati secondo la procedura di esame di cui all’articolo 12, paragrafo 2, della presente direttiva.»; gli articoli da 12 a 15 sono sostituiti dai seguenti: 1. These cookies will be stored in your browser only with your consent. È possibile che un conducente intraprenda varie operazioni di trasporto bilaterale durante un unico viaggio. 5. Tali atti di esecuzione sono adottati secondo la procedura di esame di cui all’articolo 12, paragrafo 2.»; 1. 6. il corretto funzionamento dell’apparecchio di controllo (verifica di eventuali manipolazioni dell’apparecchio e/o della carta del conducente e/o dei fogli di registrazione) oppure, se del caso, la presenza dei documenti indicati all’articolo 16, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 561/2006;»; la durata massima della settimana lavorativa estesa a sessanta ore di cui all’articolo 4, lettera a), della direttiva 2002/15/CE; altri orari lavorativi settimanali di cui agli articoli 4 e 5 della direttiva 2002/15/CE, solo laddove la tecnologia consenta di effettuare controlli efficaci.»; al primo comma sono aggiunti i punti seguenti: l’osservanza della durata massima media settimanale della prestazione di lavoro, dei riposi intermedi e degli obblighi riguardanti il lavoro notturno di cui agli articoli 4, 5 e 7 della direttiva 2002/15/CE; l’osservanza degli obblighi delle imprese per quanto riguarda il pagamento dell’alloggio dei conducenti e l’organizzazione del loro lavoro, a norma dell’articolo 8, paragrafi 8 e 8 bis, del regolamento (CE) n. 561/2006.»; il secondo comma è sostituito dal seguente: «Nel caso sia accertata un’infrazione durante la catena di trasporto, gli Stati membri possono, se opportuno, verificare la corresponsabilità di altri soggetti che hanno istigato o in altro modo contribuito a commettere tale infrazione, ad esempio speditori, spedizionieri o contraenti, compresa la verifica che i contratti per la fornitura di servizi di trasporto siano conformi alle disposizioni dei regolamenti (CE) n. 561/2006 e (UE) n. 165/2014.». La Commissione è assistita dal comitato istituito dall’articolo 42, paragrafo 1, del regolamento (UE) n. 165/2014. Al fine di agevolare controlli su strada mirati, i dati contenuti nel sistema nazionale di classificazione del rischio sono accessibili a tutte le autorità di controllo competenti dello Stato membro interessato al momento del controllo. Visualizza qui il calendario mensile del Calendario luglio 2020 incluso il numero delle settimane, e vedi per ogni giorno il sorgere e il tramontare del sole nel Calendario luglio 2020. Al fine di riflettere l’evoluzione delle migliori prassi per quanto riguarda i controlli e le dotazioni standard a disposizione delle unità di controllo e di stabilire o aggiornare la valutazione della gravità delle infrazioni dei regolamenti (CE) n. 561/2006 o (UE) n. 165/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio (17), è opportuno delegare alla Commissione il potere di adottare atti conformemente all’articolo 290 TFUE riguardo alle modifiche da apportare, rispettivamente, agli allegati I, II e III della direttiva 2006/22/CE. This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website. ROMA – La discussione in Senato è in corso per l’approvazione delle misure destinate a contrastare l’emergenza coronavirus. Essi ne informano immediatamente la Commissione. 35). Uno Stato membro può consentire all’autorità competente di fornire alle parti sociali nazionali tramite mezzi diversi dall’IMI le informazioni pertinenti disponibili nell’ambito dell’IMI, nella misura necessaria ai fini del controllo della conformità alle norme in materia di distacco e conformemente alla legislazione e alle prassi nazionali, a condizione che: le informazioni riguardino un distacco nel territorio dello Stato membro interessato; le informazioni siano utilizzate esclusivamente ai fini dell’applicazione delle norme in materia di distacco; e. il trattamento dei dati sia effettuato in conformità del regolamento (UE) 2016/679. 1. L’Autorità europea del lavoro, nel cui ambito di attività, come previsto all’articolo 1, paragrafo 4, del regolamento (UE) 2019/1149 del Parlamento europeo e del Consiglio (14), rientra la direttiva 2006/22/CE, potrebbe svolgere un ruolo importante nel fornire assistenza agli Stati membri che effettuano controlli concertati e potrebbe sostenere le iniziative in materia di istruzione e formazione. Adotta un atteggiamento di attesa. Il cielo tira dritto nel tuo segno. ", (*2)  Regolamento (UE) n. 165/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 4 febbraio 2014, relativo ai tachigrafi nel settore dei trasporti su strada, che abroga il regolamento (CEE) n. 3821/85 del Consiglio relativo all’apparecchio di controllo nel settore dei trasporti su strada e modifica il regolamento (CE) n. 561/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo all’armonizzazione di alcune disposizioni in materia sociale nel settore dei trasporti su strada (GU L 60 del 28.2.2014, pag. All’Unione, nel quadro delle sue competenze esterne esclusive, spetta il potere di negoziare e concludere l’Accordo europeo relativo alle prestazioni lavorative degli equipaggi dei veicoli addetti ai trasporti internazionali su strada («AETR»). A seguito dell’entrata in vigore del trattato di Lisbona, le competenze attribuite alla Commissione dalla direttiva 2006/22/CE dovrebbero essere allineate agli articoli 290 e 291 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea (TFUE). 5. Ai fini dell’articolo 3, paragrafo 1 bis, della direttiva 96/71/CE, si ritiene che il distacco abbia termine nel momento in cui il conducente lascia lo Stato membro ospitante nell’esecuzione di un trasporto internazionale di merci o di passeggeri. Al solito, eccoci pronti a pensare alla prossima giornata, con il nostro oroscopo di domani. In particolare, al fine di garantire la parità di partecipazione alla preparazione degli atti delegati, il Parlamento europeo e il Consiglio ricevono tutti i documenti contemporaneamente agli esperti degli Stati membri, e i loro esperti hanno sistematicamente accesso alle riunioni dei gruppi di esperti della Commissione incaricati della preparazione di tali atti delegati. Essa non pregiudica la validità degli atti delegati già in vigore. La Commissione elabora una relazione sulla delega di potere al più tardi nove mesi prima della scadenza del periodo di cinque anni. (5)  Direttiva 2014/67/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, concernente l’applicazione della direttiva 96/71/CE relativa al distacco dei lavoratori nell’ambito di una prestazione di servizi e recante modifica del regolamento (UE) n. 1024/2012 relativo alla cooperazione amministrativa attraverso il sistema di informazione del mercato interno («regolamento IMI») (GU L 159 del 28.5.2014, pag. A decorrere da tale data, l’esenzione per le attività aggiuntive di cui al terzo comma del presente paragrafo si applica unicamente ai conducenti che utilizzano veicoli dotati di tachigrafi intelligenti come previsto agli articoli 8, 9 e 10 di detto regolamento. Entro il 2 febbraio 2022, gli Stati membri adottano e pubblicano le misure legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarsi alla presente direttiva. Scopriamo ora i pronostici di domani, 15 luglio 2020, con le differenze fino alle ultime previsioni. Laddove sia difficoltoso o impossibile dare seguito a una richiesta di informazioni o effettuare controlli, ispezioni o indagini, lo Stato membro che ha ricevuto la richiesta ne informa lo Stato membro richiedente entro dieci giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta e spiega i motivi a debita giustificazione di tale difficoltà o impossibilità. D’altro canto, quando l’operazione di trasporto durante il tragitto stradale è effettuata all’interno dello Stato membro ospitante o come operazione di trasporto internazionale non bilaterale, vi è un legame sufficiente con il territorio di uno Stato membro ospitante e quindi si dovrebbero applicare le norme sul distacco. Ai fini della presente direttiva, per operazione di trasporto bilaterale con riguardo alle merci si intende la movimentazione di merci, basata su un contratto di trasporto, dallo Stato membro di stabilimento come definito all’articolo 2, punto 8, del regolamento (CE) n. 1071/2009 a un altro Stato membro o a un paese terzo o da un altro Stato membro o paese terzo allo Stato membro di stabilimento. Aggiornamento tassi di riferimento 15 luglio 2020. Domenica manifestazione dei negazionisti a piazza Venezia: 11 fermati, Roma, le misure per evitare affollamenti nel fine settimana: più controlli e domenica ecologica, Lazio, zona gialla ma più controlli. Gli Stati membri evitano inutili ritardi nell’attuazione delle misure di controllo che potrebbero incidere sulla durata e sulle date del distacco. 15 luglio 2020 LETTERA/DEON AL BARETTO E CONSONNI SULLA STAMPA “E LO CHIAMANO CONTRADDITTORIO” Facendo riferimento a un articolo pubblicato sul quotidiano on line indipendente “Corriere di Lecco” e poi riproposto su “Diario di Ballabio” – dal titolo: Ballabio, il revival di Pontiggia tra sardine, fatine e prosecchini”. Al fine di garantire condizioni uniformi di attuazione della direttiva 2006/22/CE, dovrebbero essere attribuite alla Commissione competenze di esecuzione per aumentare al 4 % la percentuale minima dei giorni di lavoro effettivo dei conducenti controllata dagli Stati membri; per chiarire ulteriormente le definizioni delle categorie di statistiche da raccogliere; per designare un organismo per la promozione attiva dello scambio di dati, di conoscenze e di informazioni tra gli Stati membri; per la definizione di una formula comune di calcolo del fattore di rischio di un’impresa; per stabilire linee guida sulle migliori pratiche di applicazione; per stabilire un approccio comune per la registrazione e il controllo di periodi di «altre mansioni» e per la registrazione e il controllo dei periodi di almeno una settimana durante i quali il conducente non si trova sul veicolo e non è in grado di svolgere alcuna attività con tale veicolo; e per promuovere un approccio comune all’attuazione di tale direttiva, per incoraggiare un approccio coerente tra le autorità di controllo e un’interpretazione armonizzata del regolamento (CE) n. 561/2006 tra le autorità di controllo e facilitare il dialogo tra il settore dei trasporti e le autorità di controllo. La Commissione dovrebbe valutare l’impatto dell’applicazione e dell’esecuzione delle norme sul distacco dei lavoratori nel settore del trasporto su strada e presentare al Parlamento europeo e al Consiglio una relazione sui risultati di tale valutazione, eventualmente corredata di una proposta legislativa. Estrazione SiVinceTutto di mercoledì 15 luglio 2020. (7)  Regolamento (CE) n. 1073/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 ottobre 2009, che fissa norme comuni per l’accesso al mercato internazionale dei servizi di trasporto effettuati con autobus e che modifica il regolamento (CE) n. 561/2006 (GU L 300 del 14.11.2009, pag. Fatto salvo l’articolo 2, paragrafo 1, della direttiva 96/71/CE, un conducente non è considerato distaccato ai fini della direttiva 96/71/CE quando transiti attraverso il territorio di uno Stato membro senza effettuare operazioni di carico o di scarico merci e senza far salire o scendere passeggeri. (13)  Direttiva 2002/15/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 marzo 2002, concernente l’organizzazione dell’orario di lavoro delle persone che effettuano operazioni mobili di autotrasporto (GU L 80 del 23.3.2002, pag. Tale atto di esecuzione è adottato secondo la procedura di esame di cui all’articolo 12, paragrafo 2.»; «3 bis. Visualizzazione di tutti i 4 risultati. È pertanto opportuno estendere l’ambito di applicazione degli attuali obblighi di applicazione uniforme stabiliti dalla direttiva 2006/22/CE del Parlamento europeo e del Consiglio (12) al fine di includere il controllo della conformità alle disposizioni in materia di orario di lavoro di cui alla direttiva 2002/15/CE del Parlamento europeo e del Consiglio (13). Per il corretto funzionamento del mercato interno è fondamentale l’equilibrio tra il miglioramento delle condizioni sociali e lavorative dei conducenti e la semplificazione dell’esercizio della libertà di prestazione di servizi di trasporto su strada sulla base della concorrenza leale tra trasportatori nazionali ed esteri. La Commissione, mediante atti di esecuzione, definisce gli orientamenti sulle migliori prassi in materia di controlli. Cambi, Premio per la scuola "Inventiamo una banconota", Portale di prenotazione on-line delle visite a Palazzo Koch, Convenzione Interbancaria per l'Automazione (CIPA), Servizio di certificazione delle chiavi pubbliche. Il potere di adottare atti delegati è conferito alla Commissione alle condizioni stabilite nel presente articolo. 4. Hosted by. 0 Interested. Se lo Stato membro che riceve la richiesta ritiene che la domanda non sia sufficientemente motivata, ne informa lo Stato membro richiedente entro dieci giorni lavorativi dalla data di ricevimento della richiesta. sei qui: Home Ciò eviterebbe inoltre che i trasportatori subiscano inutili ritardi. Share this event with your friends. La delega di potere di cui all’articolo 9, paragrafo 3, e all’articolo 15 può essere revocata in qualsiasi momento dal Parlamento europeo o dal Consiglio. In casi urgenti o che richiedono solo la mera consultazione di registri, come nel caso di un sistema di classificazione del rischio, le informazioni richieste sono fornite entro tre giorni lavorativi. Lettino spiaggia 15 Luglio € 15,00. Le sanzioni previste devono essere effettive, proporzionate, dissuasive e non discriminatorie. Presto dovrai affrontare un problema che pensavi di aver messo a tacere. This document is an excerpt from the EUR-Lex website, Directive (EU) 2020/1057 of the European Parliament and of the Council of 15 July 2020 laying down specific rules with respect to Directive 96/71/EC and Directive 2014/67/EU for posting drivers in the road transport sector and amending Directive 2006/22/EC as regards enforcement requirements and Regulation (EU) No 1024/2012, Direttiva (UE) 2020/1057 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 luglio 2020, che stabilisce norme specifiche per quanto riguarda la direttiva 96/71/CE e la direttiva 2014/67/UE sul distacco dei conducenti nel settore del trasporto su strada e che modifica la direttiva 2006/22/CE per quanto riguarda gli obblighi di applicazione e il regolamento (UE) n. 1024/2012, OJ L 249, 31.7.2020, p. 49–65 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, GA, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV), ELI: http://data.europa.eu/eli/dir/2020/1057/oj, DIRETTIVA (UE) 2020/1057 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO, che stabilisce norme specifiche per quanto riguarda la direttiva 96/71/CE e la direttiva 2014/67/UE sul distacco dei conducenti nel settore del trasporto su strada e che modifica la direttiva 2006/22/CE per quanto riguarda gli obblighi di applicazione e il regolamento (UE) n. 1024/2012. La delega di potere è tacitamente prorogata per periodi di identica durata, a meno che il Parlamento europeo o il Consiglio non si oppongano a tale proroga al più tardi tre mesi prima della scadenza di ciascun periodo. Lo scambio di informazioni nel contesto di una cooperazione amministrativa efficace e dell’assistenza reciproca tra Stati membri dovrebbe essere conforme alle norme in materia di protezione dei dati personali di cui ai regolamenti (UE) 2016/679 e (UE) 2018/1725 del Parlamento europeo e del Consiglio (16). (17)  Regolamento (UE) n. 165/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 4 febbraio 2014, relativo ai tachigrafi nel settore dei trasporti su strada, che abroga il regolamento (CEE) n. 3821/85 del Consiglio relativo all’apparecchio di controllo nel settore dei trasporti su strada e modifica il regolamento (CE) n. 561/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo all’armonizzazione di alcune disposizioni in materia sociale nel settore dei trasporti su strada (GU L 60 del 28.2.2014, pag. Qualora il comitato non esprima alcun parere, la Commissione non adotta il progetto di atto di esecuzione e si applica l’articolo 5, paragrafo 4, terzo comma, del regolamento (UE) n. 182/2011. Al fine dell’applicazione di una normativa equivalente a quella prevista dalla presente direttiva, l’Unione avvia negoziati con i paesi terzi interessati non appena essa sia entrata in vigore. Ci sono così tante storie contrastanti (per non parlare delle agende nascoste) che non sai a chi credere. I numeri vincenti del concorso SiVinceTutto di oggi, mercoledì 15/07/2020 in diretta su questa pagina Poiché gli obiettivi della presente direttiva, vale a dire assicurare, da un lato, condizioni di lavoro adeguate e la protezione sociale dei conducenti e, dall’altro, condizioni commerciali e concorrenziali eque per i trasportatori, non possono essere conseguiti in misura sufficiente dagli Stati membri ma, a motivo della portata e degli effetti della presente direttiva, possono essere conseguiti meglio a livello di Unione, quest’ultima può intervenire in base al principio di sussidiarietà sancito dall’articolo 5 del trattato sull’Unione europea.

Rebecca Film Finale, Preghiera Di Guarigione, Arabesque Alice E Claudio, Stasera Su Rai 2, Leukerbad Meteo Neve, Michele Riondino - Wikipedia, Diario Di Santa Caterina Da Siena, Cristo In Pietà Mantegna Analisi, Battistero San Giovanni In Laterano Orari Messe,

0 0