PORTAFORTUNA, che porti fortuna . VITALE, che viva a lungo e bene. TESTA potrebbe derivare dal nome medioevale Testa o, da soprannomi legati al vocabolo testa, o anche con riferimento ad una testa particolarmente grossa o ad atteggiamenti autoritari. MAESANO\MAISANO derivano da modificazioni del toponimo Magisano (CZ). Sul suolo camaiorese, a far da contraltare alla diminuzione di questi capisaldi, si nota un cospicuo aumento di cognomi di provenienza straniera, soprattutto africani ed est europei. Migrazioni e pubblica carità nel Veneto di metà Ottocento. MORABITO dovrebbe derivare dall’arabo murābit eremita. NUCIFORA dovrebbe derivare dal nome greco bizantino Nikephoros (portatore di vittoria) o da un soprannome grecanico attribuito ai portatori di noci o dal toponimo della Contrada Nucifora (una frazione di Sant’Alfio nel catanese). REGGIO/RIGGIO dovrebbe derivare dal toponimo Reggio Calabria. ZAMBARA dovrebbe derivare dall’arabo zabbārah aloe, agave. PECORELLA, indifeso. MESIANI/MESIANO/MISIANI/MISIANO dovrebbero derivare dal toponimo “Mesiano”. ZUCCALA’ deriva da un soprannome greco originato dal mestiere di fabbricante di pentole. TRIOLO dovrebbe derivare per contrazione dal toponimo Tiriolo (CZ). VACALEBRE potrebbe derivare da un termine grecanico con il significato di cattiva farina. MUSARRA dovrebbe derivare dall’arabo musarrah felicità. ORTUSO dovrebbe derivare da un soprannome grecanico basato sul termine greco antico όρθιος  orthios (erto, elevato), probabilmente ad indicare una caratteristica di provenienza dei capostipiti. MALARA/MELARA, apparentemente derivante dal greco “melon” (gregge) quindi pastore. RASO dovrebbe derivare dal nome medioevale Rasa, Rasus. RIZZA/RIZZI/RIZZO derivano tutti da soprannomi legati a caratteristiche fisiche del capostipite, i capelli ricci o da loro ipocoristici. ZAMPAGLIONE deriva dal termine dialettale calabrese zampagliune (zanzara). MANGANARO deriva dal cognome greco Manganáris e dal siciliano ‘manganaru‘ chi cava la seta dai bozzoli col “mànganu”, oppure dal mestiere dei capostipiti di addetto al manganello dove si avvolgeva il filato di seta o filatore seta. OLIVERI\ OLIVERIO \OLIVIERI \OLIVIERO derivano dal mestiere di raccoglitori di olive o da modificazioni del nome Oliverius o Oliviero. SCIARRATTA dovrebbe derivare dall’arabo šarrāt cordaio. VENTURA è un cognome panitaliano (cognome diffuso in tutta Italia), dovrebbe derivare dall’aferesi del nome medioevale Bonaventura ma è pure possibile che derivi dal nome medioevale Ventura, peraltro molto raro. SGRO/SGRÓ/SGROI/SGROIA dovrebbero derivare da un soprannome originato dalla caratteristica capigliatura ricciuta del capostipite, dal vocabolo grecanico sgurós (riccioluto, con i capelli a boccoli), a sua volta derivato dal termine greco antico sgouròs (riccio, riccioluto). Il cognome più diffuso a Reggio è ROMEO (dal greco Rhomaios, dal latino Romaeus). La città, nel Medioevo rivale di Reggio, fu distrutta nel 1310 circa. E’ il principale strumento di studio, anche se non il solo, relativo alla ‘catalogazione’ nominalistica dell’elemento ebraico nel nostro paese. Rimpatria Pierino Cortiana, Caduto nel 1945, Povero Piero, pelle di sacco e morte di fuoco, Nobiltà e notariato alla tenuta di Cantone, Papa Ratti, Pio XI, nel ricordo dei discendenti. SICARI dovrebbe derivare dal nome medioevale tardo latino Sicharius o anche dal toponimo cipriota Sichari. ROTOLO dovrebbe derivare dall’arabo ratl misura di peso. È necessario compilare il campo con il cognome per poter effettuare la ricerca. Storia reggina • MOSCHELLA dovrebbe derivare da soprannomi del nome medioevale  Mosca. ZAMBRANO deriva dall’arabo Zambra, festa. SÀIA/SAYA/SAJA dovrebbe derivare dall’arabo saqiyah canale d’irrigazione. MARAPOTI/MARRAPOTI dovrebbero derivare dal soprannome greco con il significato di piedi neri, probabilmente attribuito al capostipite per il suo lavoro nelle miniere. ZAGARELLA dovrebbe derivare dall’arabo zahrah nome di unità. MURATORE/I derivano da soprannomi legati al mestiere di muratore. PICCIONE potrebbe derivare dal fatto che i capostipiti allevavano piccioni o da toponimi. *Afaresi = Rimozione di una parte del nome o del cognome. MERCURI/MERCURIO dovrebbero derivare dal nome bizantino Mercurius, o dal cognomen latino Mercurialis, nomi dedicati al dio Mercurio. RIZZUTO deriva dal soprannome originato dal capostipite con i capelli ricci. ZEMA di origine bizantine, deriva dal termine greco zema (brodo). SPINELLI dovrebbe derivare dal nome medioevale Spina, anche attraverso un ipocoristico, e da Spinello, o anche dall’aferesi del nome Crispino e dai suoi diminutivi, ma potrebbe anche derivare da toponimi. ZITO dovrebbe derivare dall’arabo zaytūn olivo. MUNNO dovrebbe derivare da una forma aferetica dialettale di nomi germanici come Raimund, Edmund o anche dal nome latino di origine fenicia Munnus. PRIOLO dovrebbe derivare dal vocabolo dialettale priolu (priore) o ad indicare una posizione di rilievo del capostipite. POLIMENI/POLIMENO A Reggio Calabria la forma dialettale era un tempo Pulimèni. PERLA/PERNA dovrebbero derivare dal nome femminile latino Perna di cui Perla è il derivato o da toponimi. VONO dovrebbe derivare dal nome medioevale Vonus, Vona o anche da Bonus, Bona. MORACA/MORACE/MORACI/MURACA/MURACE/MURACI dovrebbero derivare dalla voce dialettale di origine greca morace o murace o dal femminile moraca o muraca (dai capelli scuri, brunetto o brunetta). Cognome di origine augurale(con funzione propiziatoria, augurale e gratulatoria), MASI deriva dal nome Maso, vezzeggiativo di Tommaso. SERRA: dovrebbe derivare da un soprannome originato dal vocabolo latino serra (sega) e starebbe ad indicare probabilmente il mestiere di falegname del capostipite. Tra il 1904 e il 1955 l’Archivio Comunale censisce … Continua, Ricerca antenati: il caso di Trezzo e Concesa nel Cinquecento. NUCARA/NOCARA/LANUCARA dovrebbero derivare dall’antico nome dell’attuale paese di Nocara nel cosentino chiamato prima Nucarium e poi Nucaria o anche dal mestiere di raccoglitrice di noci svolto dalla capostipite. PALEOLOGO dovrebbe derivare dal soprannome grecanico paleo logos “conoscitore di cose antiche”, basato sul termine greco antico  palaios  “antico, vecchio” unito al termine logos “parola, discorso, ragionamento”, ad indicare il mestiere svolto dal capostipite. TRANQUILLA dovrebbe derivare, direttamente o tramite forme ipocoristiche, dal cognomen latino Tranquillus, o dalla sua versione femminile. TODARO deriva dal nome medioevale Todaro una modificazione del nome latino di origine greca Theodorus. PERICONE dovrebbe derivare dal cognome spagnolo Perricon creatosi da forme dialettali catalane basate sul termine perro (cane). MELITO possibile derivazione dai toponimi “Melito” o dal cognomen latino Melitus, a sua volta derivato dal termine greco meli (miele), e che significherebbe dolce come il miele. STRANGIO deriva dal termine dialettale indicante uno straniero. MALACRINO/O’ di probabile origine grika o greco-albanese da un adattamento del termine greco “melachrinòs” che, in lingua neogreca, significa bruno, dai capelli o dalla carnagione scura probabile caratteristica del capostipite. Scopri l'origine e la diffusione dei cognomi italiani. PAPALIA deriva dall’unione del nome Papa, utilizzato spesso al sud per indicare il padre, con il nomeElia. RICCIO dovrebbe derivare da soprannomi originati dal fatto che il capostipite aveva i capelli ricci. integrazioni fornite da prof. Walter Angelini Il cognome deriva dal patronimico Vanni (abbr. PIRRONE/I  potrebbero derivare dal nome romano Pyrrhus o dal nome greco Pyrrhos o da un soprannome originato da una forma accrescitiva del termine greco pyrròs (del colore del fuoco, rosso sottinteso di capelli), probabilmente originato dal colore rosso dei capelli dei capostipiti. Cognome di origine apotropaica (con lo scopo di allontanare o ad annullare un influsso magico maligno). VILLARI dovrebbe derivare da un soprannome originato dal termine latino villarius o dal greco billares con il significato per entrambi di abitante di una casa o paese di campagna. Nell’antico Impero bizantino, indicava una guardia di palazzo armata di spada e scudo (manglavion in greco, dall’arabo mijlab). PAPARATTI/O  dovrebbero derivare da un’alterazione dialettale del nome greco antico Papirios o di una forma grecanica del nome greco Papeos. MANDAGLIO deriva dall’aferesi del cognomen latino “Amandus” appartenuto, probabilmente, al capostipite o da mandaglio (piccolo chiavistello), nel dialetto reggino. ROMEO deriva dal nome medioevale bizantino Romeo (i bizantini si definivano Romioi, cioè romani). SCARFO’ potrebbe derivare dal toponimo cipriota Scarfos, un villaggio molto antico. PELLEGRINI/O  potrebbero derivare dal cognomen tardo latino Peregrinus  o dal vocabolo pellegrino(straniero in pellegrinaggio) o alla derivazione da un toponimo. SERRANO’ dovrebbe derivare dal cognome latino Serranus o della sua versione medioevale Seranus. QUARTUCCIO: dovrebbe derivare da un’antica misura per olio (quartùcciu). Notazione importante: contrariamente a quanto spesso accade in scienza, il nome Plutino resta identico anche in inglese singolare (plurale plutinos)}. OPPEDISANO dovrebbe derivare da una forma dialettale per indicare gli abitanti di Oppido Mamertina (RC). SCUTELLA’: dovrebbe derivare da varianti arcaiche o dialettali del termine scodellaio, col significato di fabbricante o venditore di scodelle. MELIA deriva dal greco “melía”, “frassino”. MIRAGLIA dovrebbe derivare dall’arabo amīr comandante. PENSANTE, buon calcolatore. Il secondo cognome reggino per rango, LAGANA’, riflette l’antica neogrecità della situazione linguistica del tardo Medio Evo. SCOPELLITI dal greco “skòpelos” scoglio corrino), probabile abitante in prossimità di una scogliera. SANTORO deriva dal nome proprio di persona Santoro o dal nome medioevale Santorus, a sua volta derivato da Sanctorum Omnium (Ognissanti). PIRONACE/I dovrebbero derivare dall’italianizzazione del cognome greco Perounakis o Pirounakis. PELLICANI/PELLICANO/PELLICANO’ dovrebbero derivare dal fatto che il capostipite fosse un publicanus, cioè un agente delle imposte o anche da un soprannome derivato dal vocabolo greco Pelekan (uccello marino). SCIORTINO dovrebbe derivare dall’arabo šurtī poliziotto. MARCHESE deriva da soprannomi originati dall’aver, il capostipite, un qualche rapporto con una famiglia nobiliare, in qualità di servitori o mezzadri; potrebbe anche essere riferito al portamento o a caratteristiche di somiglianza o atteggiamenti da marchese. Nello Stato d’Anime censito a Trezzo sull’Adda nel … Continua, La trovatella Tecla Smalti Piccin “della Pietà” di Venezia, da figlia rifiutata a madre di eroi, caduti nella Grande Guerra. TIMONE dovrebbe derivare, direttamente o tramite forme ipocoristiche o accrescitive, di nomi medioevali come Timotheus o dal nome normanno Thim o del turco Timur. RAFFA dovrebbe derivare dal nome medioevale Raffus derivato dal nome longobardo Raffhald. PALMA può derivare dal nome tardo latino Palma, da toponimi o dal significato simbolico cristiano di “vittoria” sulla morte e sul male (i crociati o i pellegrini che tornavano dalla Terrasanta portovano con sè infatti un ramo di palma). NICASTRO dovrebbe derivare dal toponimo Nicastro (CZ). MINNITI dovrebbe derivare dal nome della frazione Diminniti di Reggio Calabria. MICALIZZI deriva da una modificazione dialettale del nome bizantino Michaelius. NASO\NASONE potrebbero derivare dal cognomen latino Naso, Nasonis o dal termine greco nesos(isola) o, ancora,  dal toponimo Naso (ME). PETROLINO dovrebbe derivare da una forma ipocoristica del nome Pietro. RITORTO è cognome calabrese e siciliano, dalla forma dialettale, che significa “ripiegato”. OPINATO, stimato. Potrebbe derivare anche da “Romam eo” (si trattava di pellegrini che andavano a Roma), oppure da “Roma eo” (si trattava di cavalieri, nobili che da Roma partivano per le crociate). MARZIALE, guerriero, bellicoso. MESITI/MISITI derivano dal termine greco mesitis, che indicava il mestiere del mediatore o sensale colui che metteva in contatto il mercante col compratore. VELASI/VILASI dovrebbero derivare da un soprannome originato dal termine greco Βέλος belos (freccia), forse ad identificare nel capostipite un arciere o un cacciatore. SESTITO: dovrebbe derivare da un soprannome di origini spagnole. MALASPINA, che sia pessimo vicino. ORVIETO di probabile origine ebraica, deriva dal toponimo Orvieto. PITTELLA/PITTELLI/PITTELLO dovrebbero derivare da soprannomi basati sul termine greco arcaico petalàs (maniscalco) probabile mestiere del capostipite. MANDUCA deriva dallo spagnolo Manduka che significa mangiare. POLITANO/O’ dovrebbero derivare da un soprannome grecanico originato dal termine greco πολίτης (cittadino, abitante della Polis), probabilmente ad indicare che i capostipiti fossero di origine cittadina. Una giornata in Archivio Storico Diocesano tra cognomi estinti, stati d’anime, adulteri e pestilenze. Laganà deriva dal greco lachanas, “ortolano”. MALATESTA, che ragioni male. STILLITANO/STILLITTANO probabilmente derivano da stillare, distillare. SERGI dovrebbe derivare dalla Gens latina Sergia. Massari sui campi della frazione e musicisti nella banda cittadina. SORACE/SORACI/SURACE/SURACI la desinenza “aci” deriva dal greco (àkis) e dà al cognome un significato di discendenza paterna o dall’avo quindi questi cognomi potrebbero indicare figlio di Soro/Suro. SILIPO deriva dal termine dialettale calabrese  ‘sìlipu’ (sorta di graminacea). PANZARELLA/O dovrebbero derivare da soprannomi basati sul fatto che i capostipiti avessero una pancetta prominente. PIRANIO/PIRANJO dovrebbero derivare dal toponimo Piraino (ME) o anche da soprannomi originati da località caratterizzate dalla presenza di peri selvatici dal vocabolo dialettale pirajno che li identifica. TARZIA potrebbe derivare da un’alterazione dialettale di toponimi come Tarsia nel cosentino, Tarso in Cilicia, Borgata Tarzia nel reggino o Tarzo nel trevigiano. SACCOMANNO dovrebbe derivare dal termine longobardo sackmann, uomo adibito al trasporto di sacchi, vettovaglie, spesso aggregato agli eserciti. MALAFARINA, che sia un pessimo uomo. VERSACE/I derivano dal cognome greco Bersàkis. VAZZANA dovrebbe derivare dall’arabo wazzān pastore. PAVIGLIANITI dovrebbe derivare dal toponimo di Pavigliana nel reggino. MELISSARI dovrebbe derivare dal soprannome grecanico μέλισσαρες melissares dal fatto che i capostipiti facessero forse il mestiere dell’apicultore. ZANGARA/ZANGARI/ZANGARO dovrebbero derivare dal vocabolo greco tsankaris, col significato di calzolaio, probabile mestiere del capostipite. TOSCANO/TUSCANO dovrebbero derivare, direttamente o tramite forme ipocoristiche, dall’etnico toscano, originaria della Toscana. Consulta l'elenco costantemente aggiornato di PagineBianche: potrai scovare altre persone col tuo stesso cognome. MARTINO dovrebbe derivare dal cognomen latino Martinus, devoto a Marte. P. IVA 03970540963. PIRRELLO dovrebbe derivare dal nome greco Pyrrhos o anche dal vocabolo pyrrhos, cioè rosso di capelli. Risposta alla domanda: che cos'è l'Illuminismo? Il cognome Colombo, assegnato ai trovatelli milanesi, induce casi di omonimia tali da sospendere quell’assegnazione entro il 1825: la discendenza dell’esposto Bonaventura Colombo (1711-1781) reca, per oltre un secolo, l’orgoglioso soprannome dialettale “Ventura“. TOMASELLI/O sono di origine ebraica derivano dal nome dell’Apostolo Thomas il cui significato è gemelli. MASUCCI dovrebbe derivare da ipocoristici o dispregiativi dell’aferesi del nome Tommaso. MONORCHIO dovrebbe derivare da un soprannome originato dalla caratteristica fisica del capostipite dotato di un solo testicolo. MINICUCCI/MINICUCI dovrebbero derivare da modificazioni dell’aferesi di ipocoristici del nome medioevale Dominicus o dal nome vezzeggiativo di Mìnico diminutivo di Domenico. MALVASI, cattivi affetti. PERRELLO dovrebbe derivare dai nomi medioevali Perellus, Perella forme ipocoristiche italiane derivate dal nome francese Pierre o dal nome medioevale Perus,  forma contratta del nome Petrus. MARCIANO/MARCIANO’ deriva dal nome personale Marciano derivato a sua volta da Màrcus. SACCA’ deriva dal nome arabo Saqqah derivato dal termine che identifica il trasportatore d’acqua. PETITTO dovrebbe derivare dal nome medioevale Petitus o Petita (attribuito ad un nascituro molto desiderato) o a delle modificazione del nome francese Petit (piccolo). PEZZIMENTI/PIZZIMENTI/PIZZIMENTO potrebbero derivare da una forma sostantivata (attraverso il suffisso “mento”) del verbo greco pezhevo (pezhos, pezhi, pezhon in forma aggettivale), che significa camminare o viaggiare a piedi. PALADINO deriva dal nome personale Paladino, nel medioevo si interpretava come “signorile, nobile”. MOLLO potrebbe derivare un’italianizzazione del nome normanno Mold, o dal nome greco Molio o ancora da ‘mollu‘ dal dialetto calabrese con significato molle. ROMANO’ deriva dal nome neogreco e bizantino Nèa Rho’me “Nuova Roma” di Costantinopoli, con il significato di “cittadino dell’impero d’Oriente. PASSALACQUA dovrebbe derivare dal mestiere di traghettatore o barcaiolo del capostipite. MORGANTE/I dovrebbero derivare dal nome medioevale italiano  Morgante. PALAMARA dovrebbe derivare da soprannomi dialettali, originati da alterazioni del termine greco πολΰμιτος polèmitos (molti fili), con il senso di produttori di cordami ad indicare il mestiere svolto dal capostipite. NUCERA/NOCERA sono cognomi che dovrebbero derivare da toponimi quali: Nocera Tirinese (CZ) e Nocera Inferiore e Nocera Superiore (SA). Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. NERI deriva dal latino Niger o dagli analoghi Nigrus e Negro più diffusi nel medioevo, soprannomi correlati alla carnagione scura e al colore nero dei capelli, tipico delle popolazioni mediterranee ed italiche. MASTRONARDO dovrebbe derivare dalla fusione del termine mastro (maestro artigiano) con il nomeNardo. TRUNGADI dovrebbe derivare da un soprannome grecanico derivato dal verbo greco τρυγάω trugaô con il significato di maturo ma anche rinsecchito dalla caratteristica fisica del capostipite. Da Biglio di Valgreghentino (Lc), dove abitano … Continua, Di Mariani Celeste «Quartìn» (1868-1955) i numerosi discendenti restituiscono la saggezza commerciale: i suoi proverbi con la testa china, le mitologie, i crediti contati sulle dita che non bastavano a elencare la sua vasta figliolanza. RUGGERO/RUGGIERO dal nome personale Ruggèro, che discende dal francese Roger, Rogier, francese meridionale Rougier, e questo dal germanico (francone) Hrodgari. MONACO deriva da un soprannome legato al fatto di essere originariamente vicini ad un monastero o alle dipendenze dello stesso. • Tags: COGNOMI, COGNOMOLOGIA, reggio, dovrebbe derivare da una forma aferetica dialettale di nomi germanici come, o anche dal nome latino di origine fenicia, potrebbe derivare da una forma contratta per. OCCHIUTO deriva da un soprannome connesso con il termine occhio probabilmente per la capacità visiva. PEPE dovrebbe derivare da modificazioni familiari dialettali dell’aferesi del nome Giuseppeo da un soprannome latino pipis (pepe). PANUCCI/PANUCCIO dovrebbero derivare dal nome medioevale Panuccius. PENTIMALLI/PINTIMALLI/PINTOMALLI derivano da un soprannome originato dal termine greco pente-mallos (riccio di capelli. NAVA  potrebbe derivare dal celtico “nava” con significato di “conca, piano tra i boschi” o anche esser riferito all’antico nome Barnaba, da cui sarebbero scaturite delle varianti, tra le quali, appunto, Nava. MAIO dovrebbe derivare dal nome medioevale Majo (Maggio) attribuito a bambini nati in quel mese. PENSABENE/PENSABENI derivano dal nome medievale Pensabene, attribuito al neonato come augurio di intelligenza. TRICHILO probabile derivazione da un soprannome originato dal termine latino trichila (pergolato d’uva) o anche dal termine latino trichilum (fonte  a tre bocche d’uscita),  ad indicarne una caratteristica del luogo di origine del capostipite. MARGIOTTA dovrebbe derivare da termini arcaici basati sull’alterazione ipocoristica del vocabolo latino medioevale maricius (zona acquitrinosa di acqua prevalentemente salmastra, palude), ad indicare probabilmente che i capostipiti fossero arrivati da zone paludose. NESTICO’/NISTICO’ dovrebbero derivare da soprannomi originati dal vocabolo greco Νηστειας, nistekas (digiuno). MOLLICA potrebbe derivare da un soprannome che discenda dal vocabolo latino molicula (piccola quantità) inteso come corporatura minuta. Alessandro Rolla è nome risonante della musica ottocentesca: … Continua, Molti cognomi giunsero a Trezzo proprio seguendo l’Adda, nell’inattesa direzione da Nord verso Sud. MUZZAPAPPA/MUZZOPAPPA/MUZZUPAPPA probabile origine da forme dialettali del nome saraceno Mustapha. MALAGODI, che non possa esser mai felice. PAIANO dovrebbe derivare dal cognome grecolatino Paianus. MELIADO’ dovrebbe derivare da un’alterazione dialettale del nome greco Μελιηδής  Meliedes (dolce come il miele). SEMINARA dovrebbe derivare dal toponimo Seminara (RC). MAIORANO dovrebbe derivare da soprannomi originati dal vocabolo dialettale majorano (tipo di origano). PIROMALLI/O derivano da un soprannome originato dal termine greco per: rosso di capelli, dai capelli di fuoco, ad indicare la caratteristica fisica del capostipite. NICOLETTI cognome panitaliano deriva, direttamente o attraverso modificazioni ipocoristiche o patronimiche, da variazioni del nome medioevale Nicolaus o Nicolao e dei suoi derivati come Nicolò,Nicola, ecc. Cognome di origine augurale(con funzione propiziatoria, augurale e gratulatoria). La  genealogia Crippa, distinta dai soprannomi “Sancét” e “Bartoch”, lungo cinque secoli.

Giovanni Della Marca, Santa Beatrice 13 Febbraio, Torre Del Tempio, San Basilio Quartiere, Frasi De Sica - Vacanze Di Natale, Auschwitz Nomadi Chords, Buon Compleanno Bambina Con Testo, Riscatto Laurea Agevolato Fino A Quando,

0 0